Politica

Preziosi, così Rai Parlamento informerà sull’Election day

(di Angela Majoli) ROMA, 09 AGO – Un fitto calendario di appuntamenti per il referendum costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari e per le elezioni regionali, in vista dell’Election day del 20 e 21 settembre: è l’impegno messo in campo da Rai Parlamento, dal 10 agosto al 18 settembre su tutte e tre le reti generaliste e alla radio. “Siamo partiti già da luglio – spiega all’ANSA Antonio Preziosi, direttore di Rai Parlamento – proponendo delle strisce quotidiane di dieci minuti su Rai2 nel corso delle quali abbiamo spiegato come si vota e per cosa si vota al referendum costituzionale di settembre. Abbiamo poi intervistato esponenti e sostenitori del Sì e del No in modo da illustrare ai telespettatori le ragioni di ciascuno. Ed ora, dal 10 agosto, siamo pronti a partire con un fitto calendario di tribune elettorali con le quali informeremo sulle tre reti Rai sia sul referendum sia del dibattito politico nazionale che ruota intorno al voto delle regionali del 20 e 21 settembre prossimi”. Le tribune, modello classico dell’informazione elettorale, avranno una formula nuova, più ‘smart’? “Le tribune – risponde Preziosi – sono da sempre un momento di grande impegno per la redazione di Rai Parlamento che conferma ogni anno, sempre di più, la sua grande professionalità e dedizione. E’ vero, sono un modello classico, perché rispondono da sempre a regole precise ed ai criteri individuati dalla commissione parlamentare di Vigilanza Rai. Ma è giusto innovare per offrire un servizio sempre più fruibile ai telespettatori. E così alle scorse elezioni europee del 2019 abbiamo sperimentato con successo – affiancandolo alle tradizionali interviste e tavole rotonde – il modello dei confronti all’americana che garantiscono chiarezza, ritmo e pieno rispetto delle regole della par condicio”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati