Politica

Papa: domani viaggio a Malta nel segno dell’accoglienza

CITTÀ DEL VATICANO, 01 APR – Papa Francesco partirà domani mattina per Malta dove starà fino a domenica per un viaggio all’insegna dell’accoglienza. Annunciata per maggio 2020, e rinviata a causa della pandemia, la visita nell’isola al centro del Mediterraneo avrà come tema centrale quello dei migranti ma sono attese anche le parole del Pontefice ancora sulla guerra in Ucraina. “La questione dei migranti – sottolinea monsignor Charles Scicluna, arcivescovo di Malta – è sempre attuale. Se guardiamo all’Est dell’Europa, la realtà dei migranti che fuggono da un conflitto violento, aggressivo e ingiusto è proprio palese, e ci invita ad accogliere chi fugge dalla propria nazione non per capriccio, ma per esigenza, per necessità. Da anni, noi, a Malta siamo una frontiera che non può essere una barriera, ma deve essere un punto di confronto, un punto di accoglienza”, dice ai media vaticani. Domani mattina il primo incontro sarà con le autorità del Paese che tra l’altro escono dalle elezioni che hanno riconfermato la guida laburista. Nel pomeriggio il Papa, a bordo di un catamarano, si recherà invece a Gozo per un incontro di preghiera presso il santuario nazionale di “Ta’ Pinu”. L’incontro con i migranti si terrà domenica pomeriggio, dopo una mattinata dedicata alla visita alla grotta di San Paolo, a Rabat, e la Messa al Piazzale dei Granai a Floriana. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati