PoliticaPrimo Piano

Onu: il decreto sicurezza viola i diritti dei migranti

Il Ministro degli Esteri, Enzo Moavero, conferma la ricezione della lettera da parte delle Nazioni Unite

L’Onu ha chiesto al governo italiano di respingere il decreto sicurezza bis in quanto, a suo giudizio, “è potenzialmente in grado di compromettere i diritti umani dei migranti, inclusi richiedenti asilo e le vittime o potenziali vittime di detenzione arbitraria, tortura, traffico di esseri umani e altre gravi violazioni dei diritti umani”. Il Ministro degli Esteri, Enzo Moavero, ha confermato di aver ricevuto dalla Rappresentanza Permanente presso le Nazioni Unite a Ginevra una lettera con richieste di chiarimenti e “rilievi di preoccupazione con riguardo alla bozza del cosiddetto “decreto sicurezza bis non ancora discusso dal Consiglio dei Ministri”. La lettera è stata trasmessa anche al governo della Libia e all’Unione europea e al Ministero dell’Interno “e, naturalmente, riceverà da parte del Governo la dovuta attenzione, in coerenza con il tradizionale rispetto degli impegni internazionali e dell’assoluta tutela dei diritti umani”, vi si legge. (ANSA)

Tags

Articoli correlati