Politica

Nuovo governo al via? Il punto della situazione

Pd e 5 stelle confermano di aver trovato un accordo. Stamattina Mattarella incontrerà Giuseppe Conte

Si sono concluse ieri le consultazioni durante le quali il Presidente Mattarella ha ascoltato il parere dei principali partiti prima di provare a formare un nuovo governo. Pd e Movimento 5 Stelle hanno detto di aver trovato un accordo, che comprende anche il nome del futuro premier del governo giallorosso: oggi alle 9:30 Mattarella incontrerà Giuseppe Conte.

Le delegazioni dei partiti di destra e di centrodestra che ieri hanno incontrato il Capo dello Stato hanno espresso la volontà di tornare alle urne, ribadendo la propria contrarietà al governo giallorosso. L’appuntamento più importante in questo senso è stato naturalmente quello con la delegazione della Lega: dopo aver parlato con Mattarella Matteo Salvini ha attaccato duramente il Pd e ha detto che sarebbe giusto andare al voto perché «la sovranità appartiene al popolo». Il leader del Carroccio ha anche accennato all’esistenza di un complotto internazionale contro la Lega: qui tutti i dettagli e il video del suo discorso.

Anche la delegazione del Pd ha incontrato il Presidente della Repubblica ieri pomeriggio. Zingaretti ha detto di aver confermato al Capo dello Stato di aver raggiunto un accordo con il Movimento 5 Stelle. «Abbiamo riferito al presidente di aver accettato la proposta del Movimento 5 Stelle di indicare il nome del presidente del Consiglio», ha detto il segretario del Pd, ribadendo però anche «l’esigenza di costruire un governo di svolta e di discontinuità». Il video del discorso di Zingaretti.

Quella del Movimento 5 Stelle è stata l’ultima delegazione a incontrare Sergio Mattarella. Dopo aver parlato con il Presidente, anche Di Maio ha confermato l’accordo con il Pd per la formazione di un nuovo governo. «C’è un accordo politico con il Partito Democratico affinché Giuseppe Conte possa ricevere di nuovo l’incarico di Presidente del Consiglio», ha detto il capo politico dei 5 stelle. Un altro punto importante del suo discorso è stato quello in cui Di Maio ha svelato di aver ricevuto un’offerta dalla Lega per formare un nuovo governo gialloverde: il Carroccio ha proposto a Di Maio di diventare Presidente del Consiglio, ma lui ha rifiutato.

 

Tags

Articoli correlati