PoliticaPrimo Piano

Conte chiede fiducia alla Camera, fuori la protesta di Lega e Fdi – Segui la DIRETTA

Salvini e Meloni protestano fuori da Montecitorio. Domani ci sarà invece il secondo atto al Senato

Il nuovo Governo Conte oggi chiederà fiducia alla Camera. Alle 11 è atteso il discorso di Giuseppe Conte che illustrerà il programma di governo e spiegherà al Parlamento e al Paese quali sono le direttrici sulle quali intende guidare il suo governo. A favore dell’esecutivo ci sono il M5s, Pd e Liberi e Uguali. Domani, invece, ci sarà invece il secondo atto al Senato.

«Prima di avviare le mie comunicazioni in quest’aula concedetemi innanzitutto di rivolgere un saluto e un ringraziamento al presidente della Repubblica il quale anche in queste ultime fasi determinanti per la vita della Repubblica esercitando con scrupolo le sue prerogative istituzionali ha guidato con equilibrio e saggezza ed è stato riferimento imprescindibile per tutti». Così apre il suo discorso alla Camera il premier Giuseppe Conte. Al capo dello Stato è stato tributato un lungo applauso.

«Il programma che esporrò – prosegue Conte – non è un mero elenco di iniziative eterogenee ma è una sintesi programmatica che disegna l’Italia del futuro. Il patto politico è l’inizio di una nuova stagione di riforme. Questo progetto ambisce a recuperare un metodo di condotta politica che valorizzi equilibrio e misura, sobrietà e rigore. E’ un progetto di ampia portata culturale che ambisce contare sull’aiuto di tutti».

«Prendiamo l’impegno a curare le parole e a usare un lessico più consono e rispettoso delle persone. I cittadini ci guardano: non possiamo deludere le loro aspettative».

Nel frattempo, fuori da Montecitorio si sta tenendo la manifestazione organizzata da Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Forza Italia, invece, non partecipa alla protesta di Fratelli d’Italia e Lega. Bloccate le vie di accesso alla piazza.

In diretta da Roma, le persone vere e libere di questa piazza batteranno SEMPRE i poltronari dell’inciucio rinchiusi nel palazzo. Il conto da pagare arriverà, e per loro sarà salato: verranno cacciati, per sempre. #primagliitaliani 🇮🇹

Pubblicato da Matteo Salvini su Lunedì 9 settembre 2019

Tags

Articoli correlati