Politica

Negoziatore ucraino, non cederemo su Crimea e Donbass

ROMA, 07 MAR – “Le uniche parti su cui è quasi impossibile essere d’accordo sono la Crimea e le sedicenti repubbliche (del Donbass) che la Russia insiste che riconosciamo come indipendenti. Questo non è accettabile per la società ucraina. Non sono i politici, ma il popolo ucraino che non vorrà mai che accada”. Lo ha detto a Fox News il capo negoziatore ucraino, David Arakhamia, alla vigilia della ripresa dei colloqui, ribadendo che sulla “integrità territoriale dell’Ucraina” la posizione di Kiev “è ferma”. “Siamo pronti a discutere altre possibili opzioni, ma non il riconoscimento di quei territori”, ha detto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati