Politica

Morte Rossi: pm,distrutti fazzoletti sangue?Per me erano rifiuti

SIENA, 18 FEB – I fazzoletti insanguinati nel cestino dell’ufficio di David Rossi al Monte dei Paschi trovati dopo la sua morte furono distrutti perché considerati “rifiuti”. Lo dice uno dei pm delle indagini, Aldo Natalini, in audizione alla Commissione parlamentare d’inchiesta. La Commissione ha chiesto, tra l’altro, a Natalini quale sarebbe stata un’attività di indagine che avrebbe potuto scalfire la certezza “granitica” della procura sulla tesi del suicidio. “Col senno di poi probabilmente questa sui fazzoletti”, ha detto l’ex pm a Siena, oggi magistrato in Cassazione. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati