Politica

Mattarella, il buio del fascismo fu la perdita della libertà

ROMA, 28 LUG – “Ricordiamo oggi, qui a Ravenna, una pagina di violenza, di devastazione e di morte, nel capitolo della nostra storia che avrebbe portato alla perdita della libertà per gli italiani, con l’avvio della stagione buia della dittatura fascista, nell’agonia dell’ordinamento monarchico-liberale”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando da Ravenna nel centenario dell’assalto squadrista alla Federazione delle Cooperative (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati