Politica

Mattarella, da magistrati uccisi venuta lezione di comportamento

ROMA, 11 MAG – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha evidenziato “l’alto significato” della scelta di destinare un immobile confiscato alla criminalità organizzata per ospitare la nuova sede romana della Scuola Superiore della Magistratura. Un attico trasformato da “ostentazione dell’illegalità a sede dell’organismo che cura la formazione e l’aggiornamento dei magistrati”, ha detto nel suo intervento conclusivo durante l’inaugurazione. “Anche per questo – ha continuato – non poteva esserci scelta più felice di intitolare questa sede a Mario Amato. Il suo impegno, come quello di tanti magistrati assassinati, costituisce una lezione di comportamento e interpretazione del ruolo del magistrato che la Scuola fa proprio e trasmette anche con questa scelta”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati