Politica

Mattarella a Napoli a piedi nel Rione Sanità

Insieme a lui Roberto Fico. Mattarella sull'agguato al Rione Villa: "omicidio davanti a un bambino è un'atrocità"

Giornata a Napoli per Sergio Mattarella che, dopo essere andato al museo di Capodimonte ha fatto una passeggiata tra la folla del Rione Sanità. Con lui il presidente della Camera Roberto Fico.

Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha visto la mostra di Caravaggio al Museo di Capodimonte poi si è recato al Rione Sanità, nel centro storico, accompagnato Roberto Fico. Alla Sanità Mattarella si è fermato davanti al monumento a Genny Cesarano, il 17/enne ucciso per errore dalla camorra nel 2015.

Il presidente Mattarella ha parlato dell’agguato al Rione Villa, dove un uomo è stato ucciso mentre accompagnava il nipotino a scuola. “Tutte le città hanno problemi. Ma un omicidio davanti a un bambino è un’atrocità” ha dello il Capo dello Stato. Il presidente della Repubblica ha poi salutato i cittadini che lo attendevano oltre le balaustre del servizio d’ordine.

In una piazza Sanità affollata, Mattarella ha anche salutato gli alunni della elementare Angiulli e dell’istituto superiore Isabella d’Este, le scuole del quartiere frequentate a suo tempo anche da Cesarano. Quindi Mattarella è entrato nella basilica di S. Maria della Sanità, accolto dal parroco Antonio Loffredo. La visita del capo dello Stato “è un segnale importante, e vorrei dirgli di tenere la guardia più alta su questi territori”, ha detto il padre di Genny, Antonio.

Tags

Articoli correlati