PoliticaPrimo Piano

Mare Jonio, Conte: “D’accordo su sequestro, ma migranti verranno fatti scendere”

Il premier sottolinea che verranno fatte le opportune verifiche sulla nave della Ong Mediterranea

La nave Mare Jonio della Ong Mediterranea, con a bordo 30 migranti soccorsi al largo della Libia, è sbarcata a Lampedusa dove è stata posta sotto sequestro. Il premier Giuseppe Conte, parlando con i giornalisti presenti all’esterno di Palazzo Chigi, come riportato dall’ANSA, afferma: “Ho sentito il ministro Salvini sulla vicenda della nave Mare Jonio e siamo d’accordo sul sequestro: la nave era stata già diffidata, ora si faranno le verifiche. C’è di mezzo l’autorità giudiziaria e non entro nel merito”. Conte poi assicura che “i migranti a bordo verranno fatti scendere e messi in sicurezza, ci mancherebbe, mica li mettiamo nelle patrie galere, o li affoghiamo in mare”.

Tags

Articoli correlati