Politica

Manovra:Santillo,pronti emendamenti per estendere superbonus

ROMA, 26 NOV – “Il Movimento 5 Stelle ha elaborato diversi emendamenti alla legge di bilancio, che depositeremo all’inizio della prossima settimana, per restituire il superbonus 110% all’ampiezza che merita. Lo abbiamo fatto in coerenza con il parere della commissione Lavori pubblici del Senato, sottoscritto anche dalle altre forze politiche. Le nostre proposte emendative puntano all’estensione integrale del superbonus al 2023, comprendendo anche le case unifamiliari e superando ogni riferimento all’Isee. Su questo punto sono note le resistenze del Governo, dettate però secondo noi da una non efficace messa a fuoco del complessivo potenziale del superbonus, delle sue interazioni con il Pnrr e delle evidenti discriminazioni che l’attuale versione della legge di bilancio comporta. Per questo tra le nostre proposte di emendamento, si prevede che l’estensione indispensabile del superbonus 110% sulle case unifamiliari deve in ogni caso arrivare al 31 dicembre 2022, senza limitazioni di Isee, senza indicazioni temporali di Cila, ma al più solo con l’indicazione di una percentuale di stato di avanzamento lavori al giugno 2022”. Così Agostino Santillo, senatore del M5s, componente della commissione Lavori pubblici e firmatario delle proposte. “In questo modo il Governo potrà sfruttare la prima finestra del 2022 per valutare tutte le variabili – aggiunge – anche in termini di risorse, per arrivare a un’integrale estensione della misura al 2023 per tutti gli edifici. I nostri emendamenti, inoltre, chiedono l’eliminazione della retroattività della comunicazione di inizio lavori asseverata per il riconoscimento del superbonus e degli altri bonus edilizi per unità unifamiliari”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati