Politica

Manovra, pronta la proposta per Bruxelles. Inutilizzabile la “carta” della Francia

Oggi Conte incontra Juncker. Moscovici gela Italia: "non paragonabili alla Francia"

Fonti di Palazzo Chigi affermano che il governo ha messo a punto una proposta “nero su bianco” sui saldi della manovra. Oggi pomeriggio a Bruxelles atteso l’incontro tra il premier Giuseppe Conte e il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker.

Sul fronte del dialogo sulla manovra all’Italia arriva un aiuto ‘insperato’, quello della Francia, con lo sforamento chiesto da Emmanuel Macron. Ma dall’Ue arriva subito uno stop: il commissario europeo agli Affari economici e monetari, Pierre Moscovici, intervistato dal Parisien, ritiene che la situazione della Francia non può essere paragonata a quella italiana. Un eventuale sforamento, oltre il 3% del rapporto tra deficit e Pil, dopo l’annuncio delle misure del presidente Emmanuel Macron per smorzare la rabbia dei gilet gialli “può essere preso in considerazione”, anche se in modo “limitato, temporaneo ed eccezionale”.

Tags

Articoli correlati