Politica

Mafia, Conte: contro i compromessi pronti a lasciare il governo

PALERMO, 08 GIU – Il Movimento cinque stelle è nato “per fare la guerra alla mafia”. E la farà con la “forza del diritto, il rigore dell’etica pubblica e l’intransigenza morale”. Così il presidente di M5s, Giuseppe Conte, ha tracciato le linee di un programma antimafia portato dentro il governo dal quale il movimento che sarebbe pronto a uscire “se fossimo costretti a compromessi che non accettiamo”. Conte è intervenuto a Palermo alla fine di una giornata fitta di impegni e di incontri, soprattutto nei quartieri popolari. Ha concluso una lezione su mafia e politica promossa dalla scuola di formazione del movimento. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati