Politica

Libia, conferenza a Palermo: in corso mini-vertice con al Sarraj e Haftar

Conte: "conferenza tappa di un percorso più ampio". Haftar non parteciperà alla plenaria

Dopo la cena di lavoro, è in corso un mini vertice a lato della Conferenza sulla Libia di Palermo al quale partecipano il premier Giuseppe Conte e i leader libici Fayez al Sarraj e Khalifa Haftar. Alla Conferenza partecipano anche il premier russo Dmitri Medvedev, il presidente dell’Egitto Al Sisi, il presidente della Tunisia Essebsi, il presidente del Consiglio Ue Tusk, il ministro degli Esteri francese Le Drian, il premier algerino Ouyahia e l’inviato Onu per la Libia Salamè.

Haftar non parteciperà alla plenaria

Il generale Khalifa Haftar non parteciperà alla Conferenza di Palermo. Lo ha twittato, in italiano e inglese, il portavoce dell’esercito nazionale libico.

Libia, Conte prudente: “non aspettiamoci miracoli”

“Il compromesso è l’arte della leadership, e i compromessi si fanno con gli avversari, non con gli amici”, ha detto il premier Conte, citando Nelson Mandela, nel bilaterale avuto ieri sera a Palermo con il generale libico Haftar. L’uomo forte di Tobruk ha detto di considerare Conte un amico del quale si fida molto e che la conferenza è un’ottima occasione per la Libia.

La Conferenza di Palermo è una tappa di un percorso più ampio che non è iniziato certo oggi e che non finirà domani”, ha spiegato il premier italiano. “Il percorso verso la stabilità della Libia è complesso e non prevede scorciatoie o soluzioni miracolistiche“.

Tags

Articoli correlati