PoliticaPrimo Piano

Libertà di stampa: nel 2018 la situazione in Italia è peggiorata

Le segnalazioni di violazioni alla libertà di stampa sono triplicate rispetto al 2017

La libertà di stampa è in pericolo? Il rapporto delle 12 organizzazioni che gestiscono la piattaforma del Consiglio d’Europa per la protezione del giornalismo e l’incolumità del giornalismo lancia l’allarme: in Italia la libertà di stampa è “deteriorata” nel 2018.
Il documenta denuncia una crescita “particolarmente preoccupante” della “violenza contro i cronisti”. Il rapporto dedica all’Italia, oltre che alla Turchia, alla Russia e all’Ungheria, un paragrafo a parte. Nel nostro Paese la situazione è peggiorata e nel 2018 le segnalazioni di violazioni alla libertà di stampa sono “triplicate rispetto all’anno precedente”, rendendo l’Italia “uno dei Paesi col più alto numero di segnalazioni nel 2018” per attacchi e minacce a giornalisti.
Il report analizza come la situazione sia cambiata da quando si è instaurato l’attuale governo, osservando che “i due vicepremier, Di Maio e Salvini, esprimono regolarmente una retorica particolarmente ostile a media e giornalisti sui social”.

Tags

Articoli correlati