Politica

Immigrazione, Mattarella: “L’Italia è stata lasciata sovente sola”

Il Presidente della Repubblica a Verona: la gestione dei flussi migratori è "responsabilità collettiva di tutti, non solo di alcuni paesi"

Ha parlato del fenomeno dell’immigrazione il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che oggi è intervenuto all’inaugurazione dell’anno accademico all’Università di Verona. Sul fronte dell’immigrazione, afferma il Capo dello Stato, “l’Italia è stata lasciata sovente sola”. Con governi di diverso orientamento politico il nostro Paese “ha chiesto e chiede che l’Unione Europea assuma in maniera concreta nella sua dimensione continentale questo fenomeno, che non va ignorato ma va affrontato”.

In modo non esplicito, poi, il presidente Mattarella sembra esprimersi a favore del Global Compact: “Ogni occasione, ogni sede, ogni strumento, ogni documento che richiami alla responsabilità comune di tutti gli stati e della comunità internazionale, e che eviti di immaginare che faccia carico solo su alcuni Paesi, è prezioso”, ha concluso.

Tags

Articoli correlati