Politica

Governo: Romani,disponibili solo a governo unità nazionale

ROMA, 11 GEN – “I costruttori, come richiamati dal Capo dello Stato, intervengono quando c’è qualcosa da costruire. Noi non siamo minimamente interessati né al Conte bis né al Conte ter. Nessuna stampella, dunque, possiamo essere interessati e partecipi nel momento in cui il Presidente della Repubblica, verificato che non ci sia più una maggioranza giallo-rossa, dovesse indicare la necessità di un governo, di scopo, istituzionale o di unità nazionale, per fare uscire il Paese dalle tre emergenze eccezionali che il nostro Paese si trova ad affrontare: fenomeno pandemico, piano vaccinale e crisi economica”. Così Paolo Romani, senatore di Idea-Cambiamo! intervenendo a Rai news 24. “L’orizzonte temporale del Recovery Fund travalica questo esecutivo e coinvolgerà sicuramente più di un governo. La classe politica – prosegue – dovrebbe essere fatta solo di costruttori se fosse una buona classe politica, tutta coinvolta, maggioranza e opposizione, nella definizione e nella finalizzazione delle risorse, nel rispetto dei vincoli europei, ben più condizionanti di quelli del MES sanitario”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati