Politica

Giustizia: Salvini, la riforma non si tocca di una virgola

BOLOGNA, 19 LUG – Sulla riforma della giustizia il governo rischia? “Spero di no – risponde Matteo Salvini, leader della Lega, a Bologna per la raccolta firme per il referendum sulla giustizia – perché Letta e Conte non mettono in discussione la riforma Cartabia ma il buon utilizzo di 200 miliardi di fondi europei. Hanno parlato di Europa per mesi e quello pericoloso ero io”. Ora, per Salvini, con “la prima riforma seria che arriva in Parlamento per utilizzare bene e velocemente i fondi dell’Europa e che taglia i tempi del processo civile e penale, Conte e Letta fanno i capricci. Quindi tutta la vita sostegno a Draghi e per quello che riguarda la Lega non si tocca neanche una virgola”. Per Salvini “è strano che Letta ritenga intoccabile il Ddl Zan che riguarda la libera attività del Parlamento e non c’entra nulla con i fondi europei mentre ritenga toccabile una riforma della giustizia che l’Italia attende da anni. Ho espresso il totale sostegno della Lega a Draghi e al ministro Cartabia”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati