Politica

Giustizia, Bonafede: riforma al prossimo Cdm

"La riforma della giustizia non è più rimandabile", avverte il ministro

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha scritto sul blog delle Stelle che “al prossimo Cdm utile potremo approvare la riforma per dimezzare i tempi del processo”, avvertendo che “la riforma della giustizia non è più rimandabile.
Lo spunto per l’ intervento del ministro sono i risultati dello “scoreboard” della commissione europea sulla situazione della Giustizia nei Paesi membri, che mostrano i “mali endemici della nostra Giustizia, per troppo tempo rimasta impantanata nella polemica politica. Noi quei problemi – sostiene Bonafede – li stiamo risolvendo e e ora dobbiamo procedere con la riforma del processo”. Secondo il ministro, “i cittadini e le imprese non possono più attendere. Non c’è più tempo da perdere”.

Tags

Articoli correlati