Politica

Fontana cita Carlo Acutis,essere l’originale e non fotocopie

ROMA, 14 OTT – “Sei nato originale, non vivere da fotocopia”. Lorenzo Fontana sceglie tra le sue poche citazioni nel primo discorso da presidente della Camera Carlo Acutis, il quindicenne di Monza proclamato beato da Papa Francesco il 10 ottobre del 2020, morto per una leucemia fulminante e sepolto, secondo il suo desiderio, nel cimitero di Assisi, per poi essere traslato nel Santuario della Spogliazione il 6 aprile 2019. Carlo, che con un permesso speciale fece la prima comunione a sette anni, definiva l’eucarestia “la mia autostrada per il Cielo”. Viveva in tutto la vita normale di un adolescente ma aiutava i poveri e andava ogni giorno a messa, con particolare devozione alla Madonna e a San Francesco. La sua passione per l’informatica gli serviva a a testimoniare la fede realizzando siti web e una mostra sui miracoli eucaristici nel mondo ospitata in tutto il mondo in centinaia di parrocchie e in santuari mariani come Fátima, Lourdes e Guadalupe. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati