Politica

Elezioni: Misiani,servono taglio cuneo, Rdc e salario minimo

ROMA, 31 AGO – “Per noi di fronte a questi livelli di inflazione è prioritario sostenere il potere d’acquisto di salari e pensioni, con un taglio netto al cuneo fiscale e con l’estensione e l’aumento della 14esima mensilità da noi istituita per le pensioni. Il reddito di cittadinanza non va abolito, come dice la destra, ma va migliorato come ha indicato la commissione istituita dal ministro Orlando e gli va affiancato un reddito alimentare, da realizzare con l’aiuto della grande distribuzione, evitando gli sprechi alimentari”. Lo ha detto a Radio Immagina, la web Radio del Pd, il senatore Antonio Misiani, responsabile Economia del Pd. “Abbiamo proposto il salario minimo agganciato alla contrattazione collettiva – ha proseguito Misiani – Il governo Draghi stava per vararlo, era pronto il ddl in Parlamento, ma la destra si è sempre opposta e poi ha fatto cadere il governo. E’ uno dei primi punti del nostro programma elettorale, se vinceremo lo faremo subito. Basta con il lavoro povero”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati