Politica

Dl sostegni: caro prezzi edili, monitoraggi e compensazioni

ROMA, 09 LUG – “Per fronteggiare gli aumenti eccezionali dei prezzi di alcuni materiali da costruzione”, il ministero delle Infrastrutture rileverà le oscillazioni dei costi delle materie prime edili nel primo semestre 2021 negli appalti pubblici. Lo prevede un emendamento al dl Sostegni Bis approvato in commissione Bilancio alla Camera. Nel caso in cui il costo sia aumentato oltre l’8% si procederà a compensazioni in favore delle imprese. Per far fronte ai costi è stato istituito uno stanziamento da 100 milioni di euro per il 2021. La norma prevede anche un meccanismo di compensazione delle stazioni appaltanti in caso di riduzione dei prezzi. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati