Politica

Dirigente scuole Norcia, è stato come inizio nuovo anno

NORCIA (PERUGIA), 25 GEN – “È stato come iniziare un nuovo anno scolastico e l’atmosfera che si è respirata tra gli studenti, ma anche tra i docenti, è stata di vera gioia”: Rosella Tonti, dirigente dell’istituto omnicomprensivo “De Gasperi-Battaglia” di Norcia, ha descritto così il ritorno in presenza, seppure al 50%, delle scuole superiori avvenuto oggi in Umbria. Lo ha fatto parlando con l’ANSA. “I ragazzi – ha spiegato Tonti – hanno dimostrato un senso di responsabilità ancora più alto di quello adottato nei mesi scorsi e questo perché a scuola vogliono rimanerci, della didattica a distanza totale non ne potevano più”. Le superiori di Norcia contano circa 230 studenti e “ogni giorno saranno 115 quelli che entreranno in classe”. “Ma chi sarà chiamato a fare lezione in dad – ha spiegato la dirigente – avrà il proprio docente collegato dalla classe”. “Già da stamani – ha detto ancora Tonti – abbiano iniziato a pensare a quello che sarà l’esame di maturità per gli studenti del quinto anno. Come si svolgerà ancora non è chiaro. Certo è che questi ragazzi si portano dietro mesi molto complicati, ma lavoreremo con intensità e passione perché possano arrivare all’appuntamento ben preparati”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati