Politica

Di Maio: «il Parlamento è l’unico che può fermare la Tav»

Calenda, intanto, invita il Pd e Forza Italia a «far cadere il governo»

Domani sarà un altro momento decisivo per la Tav e per il governo. Luigi Di Maio, alla vigilia del voto che impegnerebbe il Parlamento a ridiscutere l’opera, ha dichiarato: «voteremo la nostra mozione convintamente, è un regalo da 2,2 miliardi a Macron, sappiamo che il Pd voterà ‘sì’ con la sua mozione e vediamo cosa succederà in Senato domani».

«Se leggete la mozione, è un atto di impegno al Parlamento che è l’unico che può fermarlo, Conte ha detto che il governo non può farlo, il Parlamento sì. Una mozione che impegna il Parlamento non vedo cosa c’entri con il governo», aggiunge Di Maio.

Calenda, intanto, invita il Pd e Forza Italia a «far cadere il governo». Su twitter l’europarlamentare Carlo Calenda ha scritto: «mercoledì l’esecutivo potrebbe cadere se passa la mozione M5s contro la Tav. Tutte le opposizioni devono fare in modo che i due buffoni di Luigi Di Maio e Matteo Salvini se la vedano fra loro. Basta, il Paese ha bisogno di essere liberato»

Tags

Articoli correlati