Politica

Decreto sicurezza, Sala: Salvini ci ascolti

Il ministro "ci ascolti e riveda il decreto sicurezza, così non va", ha scritto il sindaco di Milano

Il sindaco di Milano ha affidato a Facebook un appello al ministro dell’Interno Matteo Salvini perché dia ascolto ai sindaci su alcuni punti particolarmente critici del decreto sicurezza.

“Ministro Salvini, ci ascolti e riveda il decreto sicurezza, così non va!”
Lo ha scritto il sindaco Giuseppe Sala, che sulla sua pagina ha spiegato come da settimane “noi sindaci avevamo richiesto, anche attraverso l’Anci, di ascoltare la nostra opinione su alcuni punti critici”. Ad esempio “ampliando i casi speciali e garantendo la stessa tutela della protezione internazionale ai nuclei familiari vulnerabili, anche attraverso lo Sprar, oggi escluso dal decreto sicurezza per i richiedenti asilo”, ha aggiunto.
Secondo il sindaco Sala “occorre inoltre valutare l’impatto sociale ed economico del decreto per le nostre città, già in difficoltà a causa di una legge di bilancio che ci ha tolto risorse nella parte corrente – ha concluso -, più persone saranno per strada senza vitto e alloggio, più saranno i casi di cui noi sindaci dovremo prenderci cura. Ministro, ci ripensi”.

Tags

Articoli correlati