PoliticaPrimo Piano

Decreto Sicurezza Bis, Mattarella firma ma rileva due criticità

Il presidente della Repubblica ricorda l'obbligo di salvare vite e critica l'entità delle sanzioni previste per i comandanti delle navi

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto sicurezza bis ma in una lettera, inviata ai presidenti di Camera e Senato e al presidente del Consiglio, ha sottolineato due criticità importanti.
Da un lato, il Capo dello Stato ha fatto riferimento alle convenzioni internazionali e al codice di navigazione, che prevedono l’obbligo dei navigati di salvare i naufraghi. Dall’altra parte, Mattarella ha criticato anche l’entità della sanzione prevista per i comandanti delle navi che prestano soccorso ai migranti, fissata dal decreto sicurezza bis a una somma che può raggiungere un milione di euro. Secondo una sentenza della Corte una pena così alta si configura come una sanzione penale. Il decreto, inoltre, non specifica una gradazione dell’ammenda a cui fare riferimento.

Tags

Articoli correlati