Politica

Covid: Bernini, agire per coprifuoco a mezzanotte

ROMA, 19 APR – “Per ora è giusto mantenere il coprifuoco alle 22, ma procedendo a ritmi serrati la campagna vaccinale e attraverso nuovi protocolli di sicurezza al chiuso noi puntiamo ad estenderlo prima possibile fino alla mezzanotte. Non è una questione ideologica, ed è assurdo dividersi, perché nessuno vuole uccidere la salute e nessuno vuole uccidere l’economia. C’è l’esigenza di far ripartire i consumi, e non solo perché ce lo chiedono i ristoratori. La gradualità nelle riaperture era inevitabile, ma non possiamo accettare che nella prima fase ci siano ristoranti di serie A, che dispongono di spazi esterni, e di serie B, che potranno tornare al lavoro solo a metà maggio. Un gap che va colmato attraverso gli indennizzi, mentre i sindaci hanno il dovere di allargare le maglie dei permessi. Ma il decreto Sostegni due dovrà tener conto anche della situazione dei ristoratori della montagna, che già sono reduci da una stagione invernale totalmente saltata, e che per ora non potranno riaprire né a pranzo né a cena”. Così intervenendo ad Agorà su Raitre la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati