Politica

Conte: “Non mi sento commissariato da Salvini”. E sulla flat tax glissa

Il premier è giunto a Bruxelles per il vertice straordinario tra i leader dell'Ue

Il premier Giuseppe Conte, all’arrivo al vertice di Bruxelles tra i capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea, risponde piccato a chi gli chiede se si sente commissariato da Salvini: “Commissariato da chi? Salvini ha sempre fatto parte delle forze del mio governo. Perché dovrei sentirmi commissariato?”.

Conte prosegue ribadendo un concetto: “Adesso dobbiamo lavorare: c’è l’azione di governo che ci aspetta. Abbiamo in cantiere tantissime iniziative e dobbiamo rilanciare l’azione di governo”. E sulla flat tax proposta dalla Lega, il premier glissa: “Non abbiamo ancora iniziato a discutere della manovra economica“.

Tags

Articoli correlati