Politica

Concordia: Meloni, no a sconti di pena per responsabili

ROMA, 13 GEN – “Ricordo ancora quella notte di 10 anni fa: gli attimi di apprensione, il susseguirsi di notizie e la speranza che tutta la gente a bordo riuscisse a tornare salva a casa. Purtroppo non andò così e 32 persone morirono, con la nave che rimase per molto tempo in mare a testimonianza di quella triste giornata. A distanza di 10 anni dal dramma della Costa Concordia, ricordiamo tutte le vittime e continuiamo a chiedere che non ci siano sconti di pena o ‘misure alternative’ per chi è stato condannato per le responsabilità nel naufragio”. Lo afferma il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati