Politica

Commissione Segre, comunità ebraica Roma: «l’astensione è pericolosa»

Pietro Parolin: «su valori fondamentali dovremmo essere tutti uniti»

La Commissione Segre è un «grande risultato istituzionale per il nostro Paese, di grande valore. Certo sconcerta un po’ l’astensione di alcune forze politiche, una scelta che riteniamo sbagliata e pericolosa. In questo momento c’è bisogno di unità e non bisogna lasciare adito ad alcuna ambiguità». Così la presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello a margine dell’inaugurazione della targa toponomastica “Via Elio Toaff” a Roma. Dureghello ha parlato di «un momento complicato per gli ebrei in Europa».

«Mi preoccupa, nel senso che su alcune cose, su valori fondamentali dovremmo essere tutti uniti. Ci sono cose su cui dovremmo convergere. Io penso che l’invito sia a riflettere sui valori fondamentali. Ci vogliono basi comuni. Poi naturalmente anche qui c’è il pericolo di politicizzare tutto ciò e dovremmo davvero uscire da questo». Lo ha detto il Segretario di Stato vaticano card. Pietro Parolin interpellato a margine di un evento all’università Lateranense sull’astensione del centrodestra sulla commissione Segre.

Tags

Articoli correlati