Politica

Catanzaro: Fiorita sindaco, ha vinto col 58,24%

CATANZARO, 27 GIU – Nicola Fiorita, sovvertendo ogni pronostico, é il nuovo sindaco di Catanzaro. Il candidato del Pd, del Movimento 5 stelle e di alcune liste civiche ha vinto con una percentuale del 58,24%, superando con ampio margine il suo competitor Valerio Donato, espressione di un’aggregazione politica e civica che ha visto insieme rappresentanti del centrodestra e del centrosinistra, che si è fermato al 41,41%. È evidente che ha giocato a favore di Fiorita, come si prevedeva alla vigilia del voto, il forte astensionismo. Mentre al primo turno, quando si era votato anche per il Consiglio comunale, si era recato ai seggi il 65,91% degli aventi diritto, gli elettori che si sono presentati alle urne per il ballottaggio sono stati il 42,22. È la dimostrazione netta di come al secondo turno siano stati più motivati a votare gli elettori di Fiorita, fermamente impegnati a consentirgli di superare la differenza di voti che il 12 giugno aveva accusato rispetto al suo avversario. Donato, infatti, aveva ottenuto il 44,01%, mentre Fiorita aveva registrato il 31,71. Il recupero di Fiorita in termini di consensi rispetto al suo avversario é stato, dunque, notevole. Improntato all’entusiasmo il primo commento di Nicola Fiorita dopo la sua elezione. “Un risultato straordinario. Per la prima volta Catanzaro – ha detto – apre una pagina totalmente nuova di partecipazione popolare, di gioia e di speranza, E’ una grande responsabilità, sicuramente, per noi e per me, ma è un fatto straordinario potere servire la propria città, da sindaco, per il bene d tutta la comunità catanzarese. Il mio primo pensiero, da primo cittadino, è per i tanti abitanti che vogliono delle risposte. E le vogliono presto. E’ una grande responsabilità. Catanzaro ha il suo sindaco ed i suoi consiglieri comunali. Adesso dovremo dare, tutti insieme, le risposte che la città si attende”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati