Politica

Capo chiesa ucraina Shevchuk in Vaticano, incontra il Papa

CITTÀ DEL VATICANO, 07 NOV – Il capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, Sviatoslav Shevchuk, incontrerà questa mattina papa Francesco in Vaticano. Lo si apprende da una nota della stessa Chiesa. E’ la prima volta che Shevchuk lascia il Paese dall’inizio della guerra, il 24 febbraio scorso, se si esclude un breve incontro in Polonia per il sinodo. L’arcivescovo maggiore della Chiesa greco-cattolica ucraina, arrivato ieri a Roma, resterà nella Capitale per una settimana per – si legge nella nota – “portare il grido del popolo ucraino al cuore della cristianità, con la speranza di una pace giusta che renda giustizia al popolo ucraino aggredito”. Shevchuk ha presieduto ieri la Divina Liturgia nella cattedrale dei Santi Sergio e Bacco degli Ucraini a Roma. Durante la settimana incontrerà i vari dicasteri della Curia Romana, cui riporterà della difficile situazione in Ucraina. Il 14 novembre parlerà della situazione in Ucraina con un gruppo selezionato di ambasciatori accreditati presso la Santa Sede. Ogni giorno da quando è scoppiata la guerra il 24 febbraio scorso, il capo della Chiesa greco-cattolica ucraina ha inviato un videomessaggio al popolo ucraino, diffuso in varie lingue e in tutto il mondo. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati