Politica

Ballottaggi: Ronzulli, paghiamo astensionismo e nostre divisioni

ROMA, 27 GIU – “Ci ha ovviamente penalizzato la scarsa affluenza. Il fatto che i sindaci siano stati scelti da un terzo degli elettori dovrebbe preoccupare tutti, i festeggiamenti del Pd, quindi, sono inutili. Questo dimostra che il doppio turno non funziona, come non funziona votare in un solo giorno. Naturalmente l’astensionismo, da sempre, penalizza soprattutto noi. Per il resto, paghiamo le nostre divisioni (che non è certamente mai stata Forza Italia a volere) che ci hanno portato a perdere città nelle quali la maggioranza degli elettori è e rimane di centro-destra, come Verona e Catanzaro. Dove il centro destra vince sono necessarie due condizioni: l’unità della coalizione e un candidato di profilo moderato. Queste elezioni dimostrano anche che l’elettorato è mobile, non esistono più roccaforti per nessuno, nè per noi nè per il centro sinistra, che ha perso roccaforti storiche come Lucca e Barletta”. Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati