Politica

Autonomia, Di Maio: «c’è ancora molto da fare»

Emerge il nodo scuola e concorsi regionali per i docenti

Sulla autonomia «si fanno dei passi avanti, ma c’è ancora molto da fare». Così Luigi Di Maio all’ANSA dopo il vertice di maggioranza, conclusosi ieri con una fumata nera. E’ stato il nodo istruzione, a quanto si apprende, ad emergere nel corso del vertice sulle Autonomie appena concluso a Palazzo Chigi. In particolare, è stato affrontato l’articolo 12 dello schema della riforma, dedicato all’assunzione diretta dei docenti e ai concorsi regionali. Punto, quest’ultimo, che non vede d’accordo il M5S, in quanto – è la posizione pentastellata – il rischio è di recar danno alle Regioni istituendo scuole di serie A, B e C con la possibilità di incappare inoltre nell’incostituzionalità della norma.

Luigi Latini

Tags

Articoli correlati