Politica

Autonomia: Calderoli, non vogliamo lasciare indietro nessuno

BERGAMO, 23 NOV – “La nostra volontà e il nostro obiettivo è che tutti raggiungano i massimi livelli, non per lasciare indietro qualcuno ma per portarli tutti al livello più alto”. Lo ha detto il ministro degli Affari regionali e Autonomie, il leghista Roberto Calderoli, a margine dell’assemblea nazionale dell’Anci a Bergamo, in riferimento all’appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella affinchè il Sud non resti indietro. Per Calderoli il “problema del paese è che il Sud è rimasto indietro: non ci sono due velocità ma ce ne sono quattro o cinque nel Paese”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati