PoliticaPrimo Piano

Antisemitismo: Lannutti indagato per diffamazione e odio razziale

Aveva condiviso sui social network un documento che alimenta l'odio contro gli ebrei

Antisemitismo: il senatore M5S Elio Lannutti è indagato per il reato di diffamazione aggravata dall’odio razziale.
A gennaio Lannutti aveva pubblicato un post sui social network relativo ai “protocolli dei sette savi di Sion”, condividendo il documento creato nei primi anni dello scorso secolo dalla polizia segreta dello Zar per alimentare l’odio contro gli ebrei, a cui veniva attribuito un complotto volto a sottomettere il mondo con la massoneria.
La Comunità ebraica di Roma ha presentato una denuncia.

Lannutti (M5s) nella bufera per aver condiviso la bufala sui “Protocolli dei Savi di Sion”

Tags

Articoli correlati