Politica

Addio a Sumner Redstone, tycoon dei media Usa

NEW YORK, 12 AGO – Sumner Redstone, il tycoon dei media che trasformòuna catena di drive-in di famiglia in un impero che spaziava da Cbs a Viacom, è morto a 97 anni. “Pazienza è una virtù che non rispetto”, aveva detto una volta il miliardario che quattro anni fa era stato estromesso dalla guida del gruppo alla luce del suo precario stato di salute sia fisica che mentale. Negli ultimi anni Redstone, la cui fortuna personale lo scorso novembre era ancora stimata a 3,9 miliardi di dollari, era stato al centro di una lunga disputa familiare che aveva opposto il figlio Brent alla figlia Sheri e coinvolto anche l’ultima amante Manuela Herzer, inviperita per essere stata esclusa dal testamento. Dopo esser state separate 14 anni fa da Redstone, Cbs e Viacom erano convolate a nozze per la terza volta lo scorso agosto. Dall’accordo valutato 30 miliardi di dollari e voluto dalla figlia Sheri era nata ViacomCbs, colosso dei media, dell’intrattenimento e della produzione di contenuti di cui fanno parte MTV, gli studio Paramount, le reti televisive Cbs e Showtime e la casa editrice Simon and Schuster. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati