PoliticaVideo

VIDEO – 25 aprile, Di Maio: la parola d’ordine dev’essere Unione

Il vicepremier in visita alla Sinagoga romana di via Balbo

Per celebrare il 25 aprile il vicepremier Luigi Di Maio ha partecipato alla cerimonia nella sinagoga romana di via Balbo e ha commentato la scelta di Salvini di andare a Corleone sottolineando che per sconfiggere la mafia bisogna dare l’esempio. “Puoi anche andare a Corleone a dire che vuoi liberare il Paese dalla mafia – ha affermato Di Maio – ma per farlo devi evitare che la politica abbia anche solo un’ombra legata a inchieste su corruzione e mafia”.

In seguito il vicepremier pentastellato si è recato all’ospedale di Perugia per una visita istituzionale. Quella del 25 aprile, secondo Di Maio, è “una grandissima giornata nazionale nella quale la parola d’ordine deve essere unione”.
“Unione – ha sottolineato – sui nostri valori fondanti, sulla nostra Costituzione e sui nostri nonni che ci hanno liberato e ci hanno permesso di avere una festa, quella della Liberazione, che ricorda il momento in cui l’Italia ha cominciato il suo percorso democratico che ci consente anche di essere in disaccordo tra di noi”.
“Il 25 aprile – ha aggiunto – è anche un giorno in cui ricordiamo che la Costituzione va ancora attuata in tanti punti”.

Tags

Articoli correlati