CronacaItaliaPrimo Piano

Palermo, nottata di roghi. Venti famiglie sfollate, possibile origine dolosa

Una vera e propria nottata infernale in Sicilia, dove le fiamme hanno interessato varie zone

Palermo – Nottata di roghi a Palermo, dove venti famiglie, per l’equivalente di circa 80 persone, sono state sfollate a causa delle fiamme che hanno danneggiato le abitazioni. Molti di loro sono stati accolti nella scuola Antonio Veneziano di Monreale, per fortuna nessuno è rimasto ferito. I vigili del fuoco sono arrivati anche da altre zone della Sicilia e da Reggio Calabria. I roghi hanno interessato monte Caputo e contrada Buttafuoco, nel territorio di Monreale, dove ancora i canadair sono in azione. A Palermo le fiamme sono arrivate a ridosso delle abitazioni in contrada Falsomiele e alle pendici delle colline nel quartiere Villagrazia. Fiamme anche in provincia, come ad Altofonte, Cerda, Trappeto e Montelepre. Per il corpo forestale, l’incendio è stato doloso ed è stato appiccato in almeno tre zone diverse.

Tags

Articoli correlati