CronacaItalia

Milano, da oggi scatta l’aumento dei biglietti ATM: quello che c’è da sapere

Il sindaco Beppe Sala ha pubblicato una lettera aperta ai milanesi per spiegare la ragione del rincaro

A Milano è scattato da oggi l’aumento da 1,50 a 2 euro del biglietto Atm. Molte le novità introdotte con il nuovo Sistema Tariffario integrato che lascia invariati i costi degli abbonamenti. Con 2 euro da oggi si può viaggiare per 90 minuti su tutti i mezzi non solo a Milano ma anche in altri 21 Comuni intorno alla città, potendo timbrare più volte in metropolitana. I mezzi sono gratuiti per i ragazzi fino ai 14 anni di età. Il nuovo Sistema Tariffario considera come centro del Bacino di Mobilità la città di Milano a partire dalla quale il territorio circostante è stato idealmente suddiviso in corone concentriche, ciascuna di ampiezza di circa 5 km; ogni corona rappresenta una zona tariffaria a cui è stato attribuito un codice identificativo. Il sindaco di Milano Beppe Sala  ha voluto scrivere una lettera aperta ai milanesi per spiegare le ragioni dell’aumento tariffario: «rivendico il diritto e anche il dovere di un sindaco di guardare al futuro della città e di reperire i mezzi necessari per continuare a mantenere Milano al livello raggiunto oggi e anche a migliorarlo», scrive Sala. La lettera completa la trovate qui sotto.

Tutte le novità del nuovo Sistema Tariffario nel video Atm:

Tags

Articoli correlati