Italia

Maturità 2019, si va verso la seconda prova: come funziona e cosa cambia

Oggi per gli studenti ha avuto inizio la Maturità 2019 con la prima prova scritta, il tema. Domani i maturandi dovranno affrontare la seconda prova, che è anche l’ultima delle prove scritte: il ministero dell’Istruzione ha infatti eliminato la terza prova modificando la seconda, che ora diventa multidisciplinare.
La seconda prova che si terrà domani, 20 giugno, non avrà la stessa durata per tutti gli indirizzi: le ore a disposizione saranno sei nella maggior parte dei casi, ma ci sono alcune eccezioni. Come il liceo artistico, dove la prova si svolgerà in un massimo di tre giorni per sei ore al giorno.

Le tracce nei principali licei:
Per il Liceo Classico, il Miur ha deciso di inserire sia il greco che il latino nella seconda prova, che sarà composta da una versione e da tre domande sull’interpretazione e la comprensione dei brani proposti. I maturandi del Liceo Scientifico affronteranno invece una prova mista di matematica e fisica. Al Liceo Linguistico la seconda prova della Maturità 2019 vedrà i ragazzi impegnati nella comprensione di due testi con 15 domande e nella produzione di due testi scritti: uno argomentativo e l’altro narrativo o descrittivo.

Redatto da Valeria Capettini

Tags

Articoli correlati