CronacaItaliaPrimo Piano

Lega, prescritto reato truffa a Bossi e Belsito. Confermata confisca 49 milioni

La Cassazione si è pronunciata in merito al processo sulla truffa ai danni dello Stato per i rimborsi elettorali

Lega, prescritto il reato di truffa per Umberto Bossi e Francesco Belsito e confermata la confisca dei 49 milioni. Belsito resta responsabile del reato di appropriazione indebita, per lui ci sarà dunque la rideterminazione della pena in appello. Lo ha deciso la Cassazione che si è pronunciata in merito al processo sulla truffa ai danni dello Stato per i rimborsi elettorali. In particolare sono state annullate senza rinvio le condanne e le confische personali per Bossi e Belsito, confermate invece le condanne per i revisori Diego Sanavio e Antonio Turci, accusati di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. Assolto il terzo revisore Stefano Aldovisi. Rimangono fermi eventuali risarcimenti alle parti civili, Camera e Senato.

Tags

Articoli correlati