CronacaItaliaPrimo Piano

La bambina apparsa sul palco di Pontida non è di Bibbiano

La piccola era stata tolta ai genitori dai servizi sociali di un comune del comasco governato dalla Lega

La bambina esibita sul palco di Pontida durante la kermesse della Lega non c’entra nulla con Bibbiano. La piccola Greta è di un paese del comasco a guida Lega da circa dieci anni. Aveva suscitato molte polemiche la presenza, annunciata via social dai profili ufficiali della Lega, di una bambina di Bibbiano, accompagnata dai genitori. In molti avevano accusato Salvini di strumentalizzare i bambini, dopo che lui stesso aveva affermato che i più piccoli “dovrebbero essere tenuti fuori dalle dispute politiche”.

La giornalista Selvaggia Lucarelli nel pomeriggio di ieri ha chiarito la situazione affermando di di aver parlato con «un magistrato» che le avrebbe detto che Greta, la bambina con i capelli rossi salita sul palco, non risulta tra quelle oggetto dell’indagine in corso su Bibbiano, e che il suo caso non era tra quelli seguiti dai servizi sociali della Val d’Enza. La bambina vive in Lombardia, ed è stata data in affidamento a famiglie in provincia di Varese e Como.

Tags

Articoli correlati

Leggi anche

Close