ItaliaPrimo PianoSalute

Influenza, allarme esperti, arrivo in anticipo e primo caso grave: la situazione

Gli esperti sottolineano l'importanza del vaccino antinfluenzale universale

L’influenza è arrivata in anticipo in Italia, con il primo caso grave all’Ospedale di Udine. Un uomo di 50 anni, in perfette condizioni fisiche, è stato colpito da una forma grave di influenza. A causa delle conseguenze batteriche è stato intubato e la degenza è durata oltre 20 giorni. La Società italiana di terapia antinfettiva (Sita) ha reso noto il caso, ribadendo l’importanza del vaccino antinfluenzale universale. A far scattare l’allarme tra gli esperti, è stata sia la precocità dell’influenza rispetto agli anni anni che le condizioni del paziente. Il 50enne infatti presentava una situazione senza alcun tipo di patologie, che dunque non rientrava tra le categorie ritenute a rischio.

Tags

Articoli correlati