CronacaItalia

Gli studenti scendono in piazza contro la nuova maturità

In migliaia hanno protestato in 50 piazze. Tensione con polizia a Torino

Gli studenti scendono in piazza contro la nuova maturità. Sono stati circa settantamila i ragazzi che hanno protestato in 50 piazze del Paese. La protesta è contro la nuova maturità ed è stata organizzata dalla Rete della Conoscenza secondo cui quella di oggi è “solo l’inizio di una primavera di mobilitazione: la nostra generazione sarà la spina nel fianco contro questo Governo”. Non tutto è filato liscio. A Torino alcuni giovani hanno lanciato uova e pietre contro l’ufficio scolastico regionale, in corso Vittorio Emanuele, e contro la sede della Città Metropolitana. Numerosi i cori contro il ministro dell’Intero, Matteo Salvini. A Roma migliaia di studenti hanno sfilato in corteo fino al Ministero di Viale Trastevere contro le politiche sull’istruzione.

Tags

Articoli correlati