CronacaItaliaPrimo Piano

Foligno, segregata e stuprata per tre giorni. Arrestato l’ex compagno

E' l'incubo vissuto da una giovane donna di 28 anni, madre di due figli

Foligno – Brutta storia di violenza e abusi sessuali quella che ha colpito una donna di 28 anni, madre di due figli, segregata, picchiata e violentata per tre giorni dal suo ex compagno, un albanese di 30 anni irregolare sul territorio italiano e con a carico un ammonimento del questore di Perugia. La donna, condotta in auto con la forza da Siena a Foligno, è riuscita a salvarsi approfittando di una distrazione dell’uomo che le ha permesso di aprire lo sportello della macchina e gettarsi in strada, davanti al parcheggio di un centro outlet affollato.

L’uomo è sceso dall’auto, picchiandola con calci e pugni per riportarla dentro. Solo l’intervento delle persone presenti e delle guardie giurate del centro outlet hanno fermato la furia dell’uomo, che nel frattempo si è dileguato. Le riprese delle telecamere di videosorveglianza hanno permesso di risalire alla targa dell’auto, che ha condotto gli inquirenti all’abitazione dell’aguzzino. L’albanese è stato arrestato e condotto al carcere di Spoleto.

Tags

Articoli correlati