CronacaItalia

Firenze, è violento con la moglie: uomo scagionato perché depresso

La depressione è considerato il motivo di quelle esplosioni di violenza

Firenze – Il marito è violento nei confronti della moglie, ma non è punibile perché depresso. Con questa motivazione il gip del tribunale di Firenze ha assolto un uomo dalle accuse di minacce e lesioni. La depressione, di cui l’uomo soffre da qualche anno, sarebbe dunque il motivo di quelle esplosioni di violenza che annullerebbero la volontarietà delle sue azioni.

La coppia è separata da un po’ di tempo ma continua a vivere sotto lo stesso tetto per “impossibilità di trovare altre sistemazioni”. Da qualche anno però l’uomo – riconosciuto invalido per via della depressione – è diventato violento, tanto da portare la donna a denunciarlo per maltrattamenti. Il pm però, dopo un anno di indagini, ha chiesto l’archiviazione del caso, accolto dal gip. A riportarlo è “La Nazione”.

Tags

Articoli correlati