Cronaca

Ville e yacht ‘congelati’ in Italia agli oligarchi russi

ROMA, 05 MAR – Due megayacht e svariati immobili, tra cui anche una villa seicentesca, dislocati tra Sardegna, Liguria, Lombardia e Toscana, del valore complessivo di 143 milioni di euro. Sono i beni in Italia degli oligarchi russi sottoposti a “congelamento” per le sanzioni decise dalle Ue. Provvedimenti tutti eseguiti dalla Guardia di finanza. Il bene di maggiore valore è “Lady M”, imbarcazione da sogno di 65 metri dell’oligarca russo Alexei Mordashov (presidente di Severgroup): ormeggiata nel porto di Imperia, vale 65 milioni di euro. E’ stimato invece 50 milioni di euro il mega yacht Lena del magnate russo dell’energia e delle infrastrutture Gennady Timchenko, amico di vecchia data di Putin, sottoposto a ‘sequestro’ nel porto di Sanremo. Per quanto riguarda invece gli immobili sottoposti a ‘congelamento’ la parte del leone la fa la mega-villa in Costa Smeralda (golfo del Pevero, ad Arzachena),del magnate dell’acciaio Alisher Usmanov, oligarca tra i preferiti di Putin: vale 17 milioni di euro. Segue per valore (circa 8 milioni di euro) l’insieme degli immobili, ancora di lusso, in provincia di Como di proprietà dell’anchorman Vladimir Roudolfovitch Soloviev, ritenuto il capo-propaganda di Putin. E’ stimata meno della metà (circa 3 milioni di euro) invece la seicentesca “Villa Lazzareschi”,sulle colline di Capannori, in provincia di Lucca, del membro della Duma Oleg Savchenko. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati