Cronaca

Veneto, sì a sport negli impianti

VENEZIA, 3 MAG – Da domani in Veneto sarà consentito l’allenamento individuale negli impianti sportivi, a porte chiuse, per gli atleti professionisti e anche non professionisti, mantenendo il distanziamento di 2 metri ed evitando assembramenti. La misura riguarda anche il calcio o il nuoto nelle piscine. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Luca Zaia. “Se Federica Pellegrini deve allenarsi in piscina, per fare un esempio – ha detto Zaia – da domani potrà farlo”. Un’ordinanza, ha spiegato il governatore, che “va nella direzione della tutela della salute dei cittadini ed è dentro i limiti delle norme nazionali. Ho apprezzato che si sia riconosciuto che le ordinanze regionali sono state rispettose dei Dpcm”. “Bisogna però che i numeri di ricoveri e terapie intensive non risalgano, altrimenti si richiude, si torna alla casella di partenza” ha concluso Zaia.

(ANSA)

Articoli correlati